General Notes
In my music I have sought to integrate those element that together formed my musical identity, and which at times I have lived with some difficulty, as they derived from different, and conflicting cultures.
That is the reason why some parts of the record have been written out note, and other parts were improvised. There is a continuous mix of languages, from electronic music and avant-garde to minimalism, jazz, Arabic and Hebrew music, the polyrhythmic of the Far East and the classical symphonic style, which has been my first love.
The pieces are conceived for soloists and computerized orchestra: the soloists have a varied experience, from the Futurism of Rossana Maggia to the Jazz of Arcari and the Jewish music of Dehò. They are not just the instrumentalists, but close collaborators and friends, and often interpret on a musical base as in jazz.
From 2007 I start the Ensemble Elettroacustico, a group for improvisation music with electronic with Sergio Armaroli, Claudio Guida and Danilo Zaffaroni.


bio

discograpy

vst

video

corso di improvvisazione

Note generali
Nei miei brani cerco l'integrazione tra gli elementi che sono alla base della mia formazione e che ho vissuto spesso con difficoltà in quanto contraddittori, come culture estranee tra loro.
Così si potranno ascoltare parti completamente scritte ed altre con elementi improvvisativi, e un mescolarsi continuo di linguaggi, quello della musica elettronica e d'avanguardia, il minimalismo, il jazz, la musica araba ed ebraica, le poliritmie dell'estremo oriente e il richiamo della musica classico sinfonica che è stata il mio primo amore.
I brani sono concepiti per solisti ed orchestra computerizzata e i solisti hanno tutti esperienze molto varie dal futurismo di Rossana Maggia, al jazz e folk ebraico di Arcari e Dehò. Non sono strumentisti ma stretti collaboratori, in molti punti interpretano liberamente la base musicale che gli propongo, come avviene nel jazz.
Dal 2007 ho formato l'Ensemble Elettroacustico, un gruppo di musica improvvisativa con gli allievi del corso di improvvisazione con elettronica che tengo al Conservatorio Verdi di Milano.
Collabora spesso col musicista israeliano Yuval Avital e col tunisino Ahmed Ben Dhiab.

updated december 2014